torna su
creato da chiaroweb

Mykonos, cuore ribelle

Torna alla pagina precedente

L’isola di Mykonos, aspra, rocciosa, riarsa dal sole e spesso battuta dai venti è una delle principali attrattive turistiche della Grecia: mare smeraldo, spiagge di sabbia fine racchiuse tra scogliere, bianche case cicladiche. Mykonos si trova ad una distanza di 94 miglia nautiche a sud-est del Pireo; ha un’estensione di circa 85 kmq e una lunghezza costiera di circa 80 km.

Chi approda a Mykonos dal mare coglie subito il fascino tutto particolare della bianca e luminosa cittadina di Mykonos, porto e capoluogo dell’isola, disposta ad anfiteatro attorno alla sua baia. Case imbiancate dai balconi fioriti, scale esterne in legno, un groviglio di stradine a zig-zag, piccole cappelle dalle cupole rosse o azzurre e una corona di mulini a vento: è la quintessenza del mondo cicladico che s’incontra con i locali alla moda, i ritrovi più “chic”, un popolo della notte eccentrico e mai stanco.

Il suggestivo quartiere Alefkandra o Piccola Venezia, deve la sua denominazione alle caratteristiche case con balconi e loggiati in legno lambiti dal mare,molti dei quali trasformati in ristoranti e caffè per ammirare il più romantico dei tramonti. A sud del quartiere vi sono i caratteristici mulini a vento, divenuti quasi il simbolo dell’isola.
Dal molo di Alefkandra diverse gradinate salgono ai mulini di sopra, disposti come una scenografica corona sul crinale del panoramico colle.

Le splendide spiagge di Mykonos

Per gli amanti della vita balneare, Mykonos offre una moltitudine di spiagge che si possono facilmente raggiungere con i pullman di linea o con piccole imbarcazioni che partono da vari punti dell’isola.

ORNOS: baia bellissima con spiaggia di sabbia fine, con taverne e bar. Da qui si può facilmente raggiungere Mykonos con i bus di linea e arrivare alle altre spiagge con i caicchi.

PSAROU: mondana spiaggia sabbiosa con centro immersioni.

PLATY YALOS: spiaggia di sabbia fine con taverne sulla spiaggia, barche e piccoli caicchi per raggiungere le spiagge a sud dell’isola. Collegamenti in bus con il centro.

PARANGA: spiaggia di sabbia fine, mare limpido e incontaminato con colori caraibici.

PARADISE: spiaggia sabbiosa con musica a tutto volume e snack-bar. Qui si praticano scooter d’acqua e sci nautico.

SUPERPARADISE: la più trasgressiva, raggiungibile con caicchi o in autobus. Ambiente giovane e molto vivace.

ELIA: una delle spiagge più vaste dell’isola, con scenografiche concrezioni rocciose.

KALO LIVADI: spiaggia di sabbia fine fiancheggiata da alberghi.

AGRARI: distesa di sabbia in un paesaggio da sogno.

KALAFATIS: celebre spiaggia di sabbia bianca con una bella vegetazione di ombrose tamerici.

AGHIUOS IOANNIS: rinomata per la sua tranquillità antistante l’isola di Delos.

FTELIA: bella, lunga, sabbiosa, battuta dal soffio del meltemi, è il paradiso dei windsurfer.

PANORMOS: circondata da rocce rosse vulcaniche è spesso deserta.

Escursioni durante le vacanze a Mykonos

L’isola di Delos, considerata il luogo di nascita del Dio Apollo, è raggiungibile in circa 30 minuti di traversata e viene definita la Pompei greca poiché ospita il più importante sito archeologico delle Cicladi.

Ciò che rende Delos ancora più suggestiva sono la quiete e il silenzio che vi regnano. Sin dall’antichità, infatti, un decreto ha proibito di nascere e morire sull’isola, che quindi è praticamente disabitata.

Torna alla pagina precedente